Impossibilitato ad utilizzare qualsiasi strumento che emetta note, a causa della sua manifesta incapacità musicale, decide di utilizzare l’unico strumento che gli permetta di partecipare attivamente a una congregazione di stampo musicale.
Inizia già in tenera età a percuotere la batteria di pentole della madre, specializzandosi in tegami, fino a quando, per ovvie ragioni di quiete pubblica e familiare, riesce a farsi regalare una batteria vera e propria dal papà che, immediatamente pentito dell’acquisto, decide di non rivolgergli più la parola.
Alcuni fatti psicosociali di dubbia moralità lo portano a conoscere il sassofonista Leonardo (veterano della Large) il quale, per trascinamento coatto, gli fa ottenere il titolo di “rullantista” della Street Band, andando a sconvolgere per sempre l’equilibrio psicofisico degli altri componenti.

 
Menu Principale
Media
Eventi
Dicono di noi
News letter
Per essere aggiornato sui nostri concerti iscriviti alla nostra news letter!!!
Social Network

Chi è Online
 11 visitatori online

Continuando a consultare largestreetband.it, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information